Gustav Klimt (1862-1918)

Gustav Klimt (Baumgarten, 14 luglio 1862 – Vienna, 11 gennaio 1918)

Studiò a Vienna ed eseguì numerose pitture decorative per teatri di vari centri (Vienna, Fiume, Reichenberg) e per edifici privati. All’inizio del 1897 divenne il più impegnato esponente della secessione viennese. Nella sua pittura confluiscono componenti simboliste, fondi oro e piattezza coloristica della pittura giapponese, assolutezze astratte dei mosaici bizantini.

Riproduzione opera di Gustav Klimt “L’attesa”, cartone per il fregio Stoclet - (1905-09) realizzato dagli alunni della 3C, a.s. 2013/2014, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico.
Riproduzione opera di Gustav Klimt “L’attesa”, cartone per il fregio Stoclet – (1905-09) realizzato dagli alunni della 3C, a.s. 2013/2014, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico.

La fanciulla che danza sotto l’albero della conoscenza rappresenta l’attesa. Questa immagine è influenzata dall’arte orientale che gli Stoclet collezionavano e che Klimt ha voluto introdurre per creare un ambiente consono ai loro gusti.

Riproduzione del “Fregio Stoclet”, di G. Klimt (1905-09), realizzato dagli alunni della 3B, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico, a.s. 2014/2015.
Riproduzione del “Fregio Stoclet”, di Gustave Klimt (1905-09), realizzato dagli alunni della 3B, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico, a.s. 2014/2015.

Facendo eco all’architettura e all’arredamento, i pannelli decorativi di Klimt giocano con l’astrazione geometrica.

Riproduzione dell’opera di G. Klimt “La vergine” (1916), realizzata dagli alunni della 3B, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico, a.s. 2014/2015.
Riproduzione dell’opera di Gustave Klimt “La vergine” (1916), realizzata dagli alunni della 3B, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico, a.s. 2014/2015.

Klimt racchiude varie figure nella decorazione floreale che sembrano portate in una nuvola fluttuante. Le diverse figure rappresentano le fasi del risveglio dei sensi: la fanciulla diventa donna.

Riproduzione dell’opera di G. Klimt “L’abbraccio”, cartone per il fregio Stoclet (1905-09), realizzato dagli alunni della 3B, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico, a.s. 2014/2015.
Riproduzione dell’opera di Gustave Klimt “L’abbraccio”, cartone per il fregio Stoclet (1905-09), realizzato dagli alunni della 3B, seguiti dalla prof.ssa Lucia Falotico, a.s. 2014/2015.

La rappresentazione della coppia che prelude al “Bacio” si avvale della tecnica del mosaico, nota a Klimt già dalla giovinezza e riscoperta in occasione di un viaggio a Ravenna.