Drammatizziamo… I promessi sposi

La drammatizzazione promuove l’apprendimento e la possibilità di creare un’occasione di incontro con un testo, con un messaggio attraverso una  modalità nuova di comprendere e di conoscere. Difatti l’efficacia didattica del teatro si basa proprio sulla possibilità di un coinvolgimento emotivo ed affettivo. Gli alunni delle terze G e H,  in un’attività a classi parallele, hanno approfondito la conoscenza del romanzo I Promessi Sposi utilizzando appunto questa efficace tecnica conoscitiva. Uno dei temi ricorrenti su cui hanno riflettuto è stata la  prepotenza. Lucia subisce la violenza provocatoria di Don Rodrigo ma la  violenza  alla fine, si ritorce contro chi la commette. Nel romanzo sono presenti, immutate, tutte le dimensioni dell’essere: l’amore, il potere, la guerra, il dolore, la giustizia e, infine, il trionfo della vita attraverso la fede di Lucia, il coraggio di fra Cristoforo, la grandezza dell’Innominato, la genuinità di Renzo… Anche oggi, molte persone sono costrette a subire violenza fisica, morale o psicologica, a testimonianza che il male vive con l’uomo e nell’uomo. I ragazzi hanno così compreso come il messaggio manzoniano, oggi più che mai, sia un inno di redenzione, certezza che non sarà sempre così e che un giorno ci saranno più giustizia e più legalità per tutti. É un invito a lottare sempre contro ogni forma di prevaricazione e di violenza.